Nessun provider può rifiutarsi di fornire l'auth code (codice di autorizzazione al trasferimento), soprattutto se richiesto dall'indirizzo email del contatto amministrativo del dominio.

Se dovesse succedere la prima cosa da fare è inviare una richiesta ufficiale via fax, raccomandata A/R o PEC alla società del provider chiedendo di procedere all'invio del codice di autorizzazione.

Se il provider ancora non dovesse procedere all'invio dell'authorization code, è possibile contattare direttamente il Registrar. Nella maggior parte dei casi, infatti, queste due entità (Provider e Registrar) non sono la stessa Azienda.

Per sapere chi è il Registrar del proprio nome a dominio (e quindi reperire tutti i dati di contatto), è sufficiente interrogare il database whois tramite uno strumento come, per esempio, who.is.